Is this site a blessing to you?



Risultati

Vengo presto! Il Signore Gesù.

Apocalisse 3,11-12

1. “Vengo presto!”

     1.1  La “venuta” del Signore Gesù a Efeso, Pergamo e Sardi era per il giudizio, ma la sua venuta a Filadelfia era per porre fine alla sofferenza.

     1.2  “Vengo presto” è un avvertimento per gli oppressori e un incoraggiamento per gli oppressi.

     1.3  Il cristiano deve essere sempre pronto per la venuta di Gesù (Apoc. 3,3). Il ritorno del Signore, improvviso, è un incentivo a perseverare nel servizio fedele.

2. Il tempio

Il tempo di liberazione descritto in Apocalisse 3,10 è identificato con il ritorno del Signore Gesù per la sua chiesa. Il tempio può riferirsi sia al Regno milleniale o alla nuova Gerusalemme. Un vero credente avrà un posto per servire e onorare Dio alla sua presenza.

3. I nomi

Il triplice significato del nome è una garanzia di sicurezza eterna nel Signore Gesù.
 Il nome del mio Dio è sinonimo di appartenenza
 Il nome della città parla di cittadinanza celeste
 Il mio nuovo nome è indice di coeredità con il Signore Gesù

4.  Corona

     4.1 Corona per i vincitori
La corona offerta era l'alloro in premio per i vincitori delle gare atletiche. Questa promessa era appropriata per una città conosciuta per gli eventi sportivi ed è un simbolo comune del Nuovo Testamento, come premio per un servizio fedele. L'apostolo Paolo scrisse a Timoteo prima di morire: 2 Tim. 4,7-8.

     4.2 Perdere la corona
Con un comportamento inadeguato possiamo perdere una corona precedentemente acquisita. (2 Giov. 8). La corona simboleggia autorità regale data ai coeredi vittoriosi del Signore Gesù. Il trono del giudizio di Cristo sarà un occasione per ricevere un premio o rimpiangere qualcosa. (2 Cor. 5,10).

5. Colonne

I vincitori saranno delle colonne nel Tempio di Dio. Le colonne sono la parte più stabile e permanente di una costruzione. Essere una colonna del tempio implica avere un servizio prominente nel regno di Cristo (Isaia 22,23; Luca 19, 16-19).

James N. Spurgeon scrisse:

Un’attività lavorativa è una tua scelta, un ministero è una chiamata da parte di Cristo. Nel lavoro devi aspettarti di ricevere, in un ministero devi aspettarti di dare. Nel lavoro tu dai qualcosa per ricevere qualcosa, in un ministero tu restituisci qualcosa che ti è stato dato in precedenza. Il lavoro dipende dalle tue capacità, un ministero dalla tua disponibilità nei confronti di Dio. Un lavoro eseguito bene ti onora, un ministero eseguito bene onora Cristo.

Lo scopo di questo ministero è portare onore al nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo.

Puoi copiare e utilizzare materiale di questo sito a condizione che tu faccia menzione del nostro ministero al Padre e che non ne alteri il contenuto. Sei anche invitato a dire ai tuoi ascoltatori o lettori da dove hai preso questo materiale: www.proword.eu che è Proclamare la Parola! (Ministero internazionale di insegnamento U.E.B.).